BISOGNA EFFETTUARE MODIFICHE ALL’IMPIANTO ESISTENTE INSTALLANDO LAMPADE VOTIVE LED A 24 VOLT?

Date added:
Martedì 23 Febbraio 2010
Last revised:
Mercoledì 24 Febbraio 2010

Answer

Se l’impianto elettrico votivo esistente è con tensione 24 Volt e le lampade a filamento sono con attacco E/14, per installare la lampada votiva a led LE 2000, non bisogna effettuare nessuna modifica all’impianto esistente. Anzi, la lampada votiva a led LE 2000, ha due caratteristiche tecniche che permettono il mantenimento di quei reparti vecchi che non sopportano più il carico esistente: il minor assorbimento energetico (16/18 mA contro 120 mA) e la tensione di alimentazione che va da 12 a 24 volt.

La prima caratteristica permette un minor carico e quindi un recupero della caduta di tensione che si ha nelle linee, mentre la seconda fa si che la lampada si accenda anche con una tensione di 12 volt, con una perdita minima dell’intensità luminosa.

Da ciò ne consegue un aumento della luminosità ed il recupero di quelle zone dove, altrimenti, si deve procedere al rifacimento dell’intero impianto.
Inoltre, grazie all’utilizzo delle lampade a led LE 2000, possiamo ridurre il wattaggio di ogni singolo trasformatore (es.: per un cimitero di N. 1.000 punti luce che utilizza lampade a filamento da 3 watt, si passa da un trasformatore di 3.000 ad uno di 500 watt) ed il numero delle cabine di trasformazione esistenti convertendole a semplici scatole di derivazione, così da limitare ulteriormente gli sprechi di corrente. Ricordiamo che un trasformatore in funzione è un’apparecchiatura elettrica che, anche quando non è sotto carico, ha un suo assorbimento.

cookieassistant.com